Ottavianello

Il vitigno Ottavianello, a bacca nera, viene coltivato nella regione Puglia.

L''Ottavianello è un vitigno che probabilmente deriva dal comune di Ottaviano, in provincia di Napoli, da dove la varietà sarebbe stata importata nella zona di Brindisi, precisamente nel comune di San Vito dei Normanni, per opera del marchese di Bugnano, verso la fine d...

Il vitigno Ottavianello, a bacca nera, viene coltivato nella regione Puglia.

L''Ottavianello è un vitigno che probabilmente deriva dal comune di Ottaviano, in provincia di Napoli, da dove la varietà sarebbe stata importata nella zona di Brindisi, precisamente nel comune di San Vito dei Normanni, per opera del marchese di Bugnano, verso la fine dell'Ottocento. Lo sviluppo del vitigno Ottavianello si è esteso anche nel sud della Francia e in Corsica (dove è una delle varietà più coltivate) con il nome di Cinsaut o Cinsault. In sud Africa prende il nome di Hermitage che, incrociato con il Pinot Noir, ha dato origine al Pinotage; se utilizzato come uva da mensa si chiama invece Oeillade.

L'uva è impiegata esclusivamente per la vinificazione, di solito unita ad altre varietà pugliesi, alle quali conferisce rotondità e aromi. Ha una buona diffusione in tutta la Puglia, anche se molto raramente è vinificato in purezza: di solito è affiancato ad altri vitigni a bacca nera come il Negro Amaro, la Malvasia Nera di Brindisi o la Malvasia Nera di Lecce e, più raramente, il Primitivo. Il territorio che vede la maggiore presenza di Ottavianello è quello della provincia di Brindisi, dove il vitigno rientra nel disciplinare della DOC Ostuni.

Mostra di più

Ottavianello  C'è 1 prodotto.

Tenute Rubino

2016

Le Riscoperte sono una scommessa, una nuova linea produttiva dedicata alle uve storiche pugliesi. Tre etichette monovitigno che riportano alla luce Ottavianello, Bianco d'Alessano e Minutolo, varietà antiche e rare.

Colore Rosso rubino di media intensità, con riflessi violacei


Profumo Aromi floreali, alternati a leggere erbe e spezie. Il suo bouquet particolare è completato da note fruttate, come il melograno e le amarene.

Sapore delicato e di classe. Tannini e alcol rimangono sullo sfondo, miscelati in modo impeccabile con il resto delle caratteristiche organolettiche.

Abbinamenti gastronomici Ottimo con antipasti e primi piatti di media struttura. Attraverso la sua texture delicata accompagna le orecchiette con ragù, polpette e carne mista in modo discreto e armonioso, senza mai coprire i sapori del cibo.



Mostra di più

Visualizzazione di 1 - 1 di 1 articolo

Chiamaci:

 

 (+39)3290525283

Newsletter

Iscriviti per offerte, aggiornamenti e notizie