Annata 2008  Ci sono 4 prodotti.

Cosimo Taurino

2008

A come Amore, Affetto, Amicizia.
64 come gli anni che avrebbe avuto il grande Cosimo Taurino nel 2002 quando è stata creata questa etichetta, a lui dedicata.
A64 Cosimo Taurino, annata 2002, la prima, è stato riconosciuto Vino dell’Eccellenza da Le Guide de L’Espresso in un confronto con tutti gli altri vini pugliesi.



Mostra di più

Rocca dei Mori

2008

I profumi sono molto invitanti, ricordano la frutta rossa matura, le note di spezie come il pepe nero e i chiodi di garofano e delicate sensazioni di caffè. In bocca è molto strutturato ed intenso, dal buon corpo e dal buon tannino. Il retrogusto è lungo e persistente sottolineato da una persistente nota fruttata.

Abbinamenti: ill rosso Riserva è da abbinare a carni rosse alla griglia e arrosto, pasticci di carne, agnello alla carbonara, formaggi saporiti e di buona stagionatura.

Temperatura di servizio: 20°C

Metodo di servizio: raccomandiamo un bicchiere panciuto, di grandi dimensioni e a bordo convesso. L'ampia capacità consente di far respirare efficacemente il vino e di avvolgere il bicchiere tra le mani. In questo modo si innalza gradualmente la temperatura e si liberano più facilmente i profumi complessi dei vini di maggior struttura.

Affinamento: 24 mesi in barriques di rovere francesi e 12 mesi affinamento in bottiglia.

Colore: rosso rubino molto intenso con riflessi granati.

Gradazione alcolica: 14-15 % circa.




Mostra di più

Tormaresca

2008

Alcune annate nella zona di Castel del Monte, dove si trovano i vigneti di Bocca di Lupo, ha avuto due fasi ben distinte: la prima, da marzo a luglio, con un decorso climatico piuttosto freddo e con piogge frequenti che ha determinato un ritardo delle prime fasi vegetative; la seconda, a partire dai primi giorni di agosto, con andamento climatico caldo e asciutto, protrattosi fino al termine della vendemmia, che ha consentito un recupero del ciclo vegetativo e una maturazione ottimale delle uve.

Mostra di più

Rivera

2008

Puer Apuliae o “Figlio di Puglia”: è l’appellativo con cui venne soprannominato Federico II, l’imperatore svevo del XIII secolo che tanto amò questa regione e che lasciò un indelebile ricordo di sé all’intera umanità con il Castel del Monte, il suo più splendido ed enigmatico castello. Puer Apuliae è figlio del più rappresentativo vitigno autoctono a bacca rossa della zona DOC Castel del Monte: il Nero di Troia. E’ un vino di grande carattere, struttura ed eleganza ottenuto da un antico clone della varietà selezionato nei vigneti più vecchi della Rivera e impiantato in località Tafuri.

Mostra di più

Visualizzazione di 1 - 4 di 4 articoli

Chiamaci:

 

 (+39)3290525283

Newsletter

Iscriviti per offerte, aggiornamenti e notizie