Briacò Primitivo Salento IGP Rosso

Rocca dei Mori

2012

Aggiungi alla lista dei desideri

Tipico e molto caratteristico. Al palato svela un buon corpo e una buona struttura. Gradevole la sottile nota astringente che si avverte al palato.  Ottimo il ritorno fruttato sul finale arricchito da una delicata nota di cocco.  Lunghissimo il finale di gusto nel quale tornano le note fruttate già percepite al naso.

Abbinamenti: ottimo con cacciagione, carni rosse alla griglia o in umido, stracotti di carne.

Per visualizzare il prezzo e procedere all'acquisto è necessaria la registrazione. SalentoInCantina regala un "Bonus di Benvenuto" del 5% a tutti i nuovi clienti!

Bonus di Benvenuto  Entra o Registrati

Produzione regionale: Salento Puglia

Nome vinoBRIACO’ PRIMITIVO  SALENTO IGP ROSSO

Coltivazione: vigneti vecchi ad alberello (20 anni). Il tronco viene mantenuto tra i 40-60 cm da terra. Poche gemme (6-8) per garantire una produzione di qualità.

Clima: tipicamente mediterraneo, è determinato dall’azione mitigatrice del mare, che garantisce alla penisola estati lunghe, asciutte (500 -600 mm/anno)  e assolate (in media 2600 ore di sole all’anno). La stagione più fredda, mite e breve. La costa adriatica fra Otranto e Leuca è più piovosa della costa ionica fino a Gallipoli dove a prevalere sono i venti caldi nordafricani. A nord di Otranto si sentono influenze balcaniche che determinano temperature leggermente più basse.

Territorio: è caratterizzato di estese zone pianeggianti a modesti rilievi collinari. La regione è geologicamente costituita da una struttura calcarea. Il territorio, fatta eccezione per alcune aree, è pietroso, composto da strati rocciosi e banchi calcarei.

Varietà uve utilizzate: 100% Primitivo.

Vendemmia: manuale a completa maturazione del grappolo. Per avere una buona struttura la raccolta viene un po’ ritardata per favorire la concentrazione di zuccheri e sostanze estrattive.

Vinificazione: fermentazione tradizionale di 30-45 giorni dal mosto a temperatura controllata in grandi fusti di legno.

Affinamento: 12 mesi in botti di rovere americane e 12 mesi in bottiglia.

Colore: rosso rubino intenso con riflessi luminosi.

Gradazione alcolica: 14% circa.

Abbinamenti: ottimo con cacciagione, carni rosse alla griglia o in umido, stracotti di carne.

Temperatura di servizio: 18°C

Metodo di servizio: raccomandiamo un bicchiere panciuto, di grandi dimensioni e a bordo convesso. L'ampia capacità consente di far respirare efficacemente il vino e di avvolgere il bicchiere tra le mani. In questo modo si innalza gradualmente la temperatura e si liberano più facilmente i profumi complessi dei vini di maggior struttura.

Conservazione: molti anni se il vino è conservato in cantine idonee con temperatura costante compresa tra 10-14°C perché gli sbalzi di temperatura possono danneggiare il vino, con umidità tra il 60-70%, al riparo da fonti luminose, in posizione orizzontale in modo che il vino bagni sempre il tappo mantenendolo elastico.

ColtivazioneVigneti vecchi ad alberello (20 anni). Il tronco viene mantenuto tra i 40-60 cm da terra. Poche gemme (6-8) per garantire una produzione di qualità.
Varietà uve utilizzate100% Primitivo.
VendemmiaManuale a completa maturazione del grappolo. Per avere una buona struttura la raccolta viene un po’ ritardata per favorire la concentrazione di zuccheri e sostanze estrattive.
VinificazioneFermentazione tradizionale di 30-45 giorni dal mosto a temperatura controllata in grandi fusti di legno.
Affinamento12 mesi in botti di rovere americane e 12 mesi in bottiglia.
ColoreRosso rubino intenso con riflessi luminosi.
Gradazione alcolica14,00% circa.

Potrebbero anche interessarti

Chiamaci:

 

 (+39)3290525283

Newsletter

Iscriviti per offerte, aggiornamenti e notizie